Il progetto teatro si inserisce nel progetto europeo "Scout" che si propone di sviluppare:

Abbiamo notato i nostri bambini quando giocano al "gioco dei ruoli"? (tecnicamente Role-playing)

Quando impersonano la mamma o il papà?

Oggi loro, in fondo, giocano: giocano a fare Giulietta e Romeo … ad interpretare dei ruoli.

Ciò significa, un po’ dare significato ai loro giochi … tale significato diventa, per una volta, teatro.

Questa attività:

Attraverso l’uso di competenze:

Il percorso iniziato in ottobre, ha avuto una fase propedeutica iniziata con: chi vorresti essere? e proseguita con giochi, pantomime, proposte … si è poi fatto spettacolo a poco a poco con laboratori e seminari, uscendo dalle mani di un regista che è stato anche sceneggiatore, ma anche, come lo hanno definito i bambini nelle loro riflessioni: stimolo, scintilla, provocatore di situazioni … o … comico. indecente, furbo, bravo, il migliore, ha i capelli come un frate, come un campo non coltivato, è allegro come un grillo, simpatico, severo come il mio cane, serio elettrizzato.

Lo spettacolo è molto parlato vi invitiamo quindi ad "ascoltare con orecchie pazienti, noi ci sforzeremo di rimediare ai nostri difetti" come dice Shakespeare.

Così viaggiamo tra realtà e fantasia … perché … le bugie tutti sanno dirle … ma la finzione è un’arte!